Login

“Sedotto dall’arte della cronaca” di Margherita Marvasi da Il Venerdì di Repubblica 24 novembre 2000

Esce il primo libro di Alberto Ruggieri: quadri e illustrazioni sull’attualità.
Nato a Roma nel 1963, Alberto Ruggieri si è diplomato all’Accademia di Belle Arti capitolina nel 1996. Dall’89 lavora come illustratore e collabora con varie testate (“Il Venerdì di Repubblica”, “L’Espresso”, “Liberal”, “Il Messaggero”, “PlayBoy”). In questi giorni esce il suo primo libro, Ruggieri (Mare Nero Edizioni, 77 pagine), un riassunto significativo di: illustrazioni e tele.
Come definirebbe il suo stile?
“… Le opere che ho scelto di raccogliere in questo volume hanno tutte a che fare con i sentimenti umani: corpi, volti, stati d’animo. Mi esprimo attraverso la vibrazione cromatica e le forme, mentre tralascio le caratteristiche somatiche”.
Quali tecniche usa?
“Lavoro con i colori acrilici e i pastelli, poi rielaboro tutto al computer”.
Come mai ha sentito l’esigenza di pubblicare questa raccolta?
“… Il limite dell’illustratore è che i disegni pubblicati sui giornali durano poco, una settimana al massimo e poi spariscono…. Un libro è un biglietto da visita molto eloquente, un segno che ha spessore e rimane nel tempo”.
Preferisce il lavoro di illustratore o quello di pittore?
“… l’illustratore … è un lavoro che continuo ad amare molto perché mi consente di approfondire il tema richiesto, di mettermi alla prova, di esplorare realtà inaspettate….”

il-venerdi-24-novembre-20002.pdf download View | Download
Top